Concorso per l’ampliamento del cimitero di Campi Bisenzio

anno 2014
sito Campi Bisenzio (FI)

Concorso di idee per l’ampliamento del cimitero della Misericordia di Campi Bisenzio

Il progetto di ampliamento del cimitero della misericordia si inserisce nel contesto urbano di Campi Bisenzio, cittadina caratterizzata dalla presenza di un centro storico lungo il fiume omonimo, di un nucleo abitativo antico e di un’area sviluppata recentemente in modo disomogeneo.

L’area di progetto verrà limitata sui lati nord e sud da un terrapieno piantumato a prato verde e tappezzanti, sul lato est da un dispositivo architettonico che si trasforma lungo la sua estensione, da terrapieno a scala, da ossario a copertura; sul lato ovest da una copertura che fronteggia e si relaziona in modo armonico con tutto il lato est del cimitero esistente, sotto la quale sono situati i loculi e, sul fronte strada, i servizi.  Nello spazio interno centrale sono previste le tombe a tumulo.

Gli sterri sono ordinati secondo un sistema regolare con percorsi pedonali.  La modularità del sistema viene spezzata da interruzioni puntuali che diventano ornamento, panchine, sculture,  fontane,  luoghi di raccolta, meditazione e preghiera. Lungo il lato sud dell’area di ampliamento, lungo via Tosca Fiesoli il terrapieno ha un andamento ascendente dalla quota della strada fino ad un’altezza di circa tre metri e cela al di sotto un fabbricato che si affaccia verso il cimitero.

Il terrapieno rompe la continuità prospettica della facciata monumentale del cimitero esistente, costruendo due momenti percettivi differenti: dall’esterno il cimitero non si vede, ma si mostra al passante attraverso vedute parziali o frammenti simbolici che emergono oltre lo stesso; dall’interno, invece, la percezione è di uno spazio intimo, separato, in cui il bianco delle strutture, la semplicità delle tombe contrastano con l’immensità del cielo.