PIAU Marittima di Venezia e Polo Universitario di S.Marta (Venezia)

anno 2009
sito Laguna di Venezia
committente IUAV/Comune di Venezia

Arch. Tommaso Fornasiero con

Prof. Arch. Paolo Merlini  Prof. Arch. Stefano Rocchetto Arch. Valentina Gambelli, Arch. Francesco Merlini, Stefano Bellucco, Arch. Ing. Alessandra Libardo


PROGETTO DI FATTIBILITÀ DEGLI INTERVENTI PREVISTI DAL PROGRAMMA INNOVATIVO IN AMBITO URBANO (PIAU) NELLE AREE DELLA MARITTIMA DI VENEZIA E DEL POLO UNIVERSITARIO DI SANTA MARTA

Il progetto riguarda l’area veneziana compresa tra il terminal automobilistico di Piazzale Roma e la Stazione Marittima a sud, caratterizzata da una morfologia estranea alla struttura insediativa delle parti più centrali della città, esclusa dal processo di rinnovamento urbano che ha investito la città negli ultimi vent’anni ma profondamente trasformata dal punto di vista funzionale per lo spostamento delle attrezzature universitarie di Ca’Foscari e di IUAV e per il cambiamento dell’attività portuale sempre più rivolta alla crocieristica.

Le strategie di intervento, dettate dallo studio di fattibilità, riguardano l’accessibilità e la mobilità in rapporto alle destinazioni d’uso esistenti e previste: scalo marittimo, università, direzionale, residenza.

In particolare l’attuale divisione provvisoria tra spazio urbano e spazio ad uso dell’autorità portuale, è risolta attraverso un complesso edificio che riprogetta il margine, capace, in sezione, di  relazionarsi con i due ambiti funzionalmente e fisicamente separati, ed occasione per aggiungere nuovi volumi commerciali per la città.